Una giovane realtà

generazioni di vignaioli

Chi siamo

L’azienda nasce dalla tenacia di “Don Pino”, uomo di altri tempi, che ha tramandato al figlio Francesco e al genero Michele l’amore per la terra e per il vino.

Nel 2008 si realizza un sogno: ristrutturare i bagli di famiglia in Contrada Perino, a Marsala. Michele Cottone e Francesco Laudicina hanno fatto rivivere i “vecchi poderi” in una moderna cantina in cui tecnologia e tradizione di fondono per catturare l’energia e il calore della loro terra.

La cantina è circondata dai cento ettari di vigneti che da sempre appartengono alla famiglia. Un sapiente lavoro svolto ancor oggi in vigna da mani esperte che operano con gesti antichi, con la stessa cura di un tempo ed il giusto connubio tra tradizione e innovazione.

Le nostre vigne

Le nostre proprietà si estendono su unasuperficie di cento ettari di vigneto, dove sono stati piantati vitigni autoctoni come il Grillo,il Grecanico, l’Inzolia, il Catarratto e il Nero d’Avola e Frappato, insieme ad alcunevarietà internazionali come il Syrah, il Cabernet Sauvignon e il Merlot, che hannotrovato un habitat ideale nella nostra terra. Durante la vendemmia le uve vengonoraccolte a mano e accuratamente selezionate attraverso diverse raccolte dai nostri esperticontadini che da sempre svolgono una viticoltura attenta, rigorosamente nel rispettodel territorio, così da offrire la sua massima espressione attraverso i nostri vini.

Tecnologia, tradizione e storia

In Cantina

La tecnologia, attraverso processi di trasformazione semplici, è fondamentale gli aromi e le caratteristiche peculiari di ogni grappolo che arriva in cantina durante la vendemmia. Il nostro staff segue con molta attenzione tutte le fasi di produzione del vino, dalla pigiatura e diraspatura alla vinificazione ed imbottigliamento, mirando sempre alla costante ricerca dell’eccellenza.

Nel progetto di ristrutturazione della vecchia cantina di famiglia abbiamo preservato le alte e spesse mura di tufo che caratterizzavano gli antichi bagli agresti, creando un ambiente quasi naturalmente termocondizionato. Adiacente alla sala di produzione prende vita il “Museo dell’Arte Contadina”, caratterizzato da una raccolta unica di antichi strumenti e macchinari legati alla tradizione e alla produzione vinicola di un tempo.